Cous cous di cavolfiore con verdure al forno

cous cous di cavolfiore con verdure

Il cous cous di cavolfiore con verdure al forno è un piatto sano, leggero, vegan e gluten free preparato solo ed esclusivamente con verdure.
Protagonista di questo piatto illusorio è il cavolfiore, un ortaggio poco calorico e dalle notevoli proprietà benefiche, che viene tritato con le mandorle e la curcuma e poi infornato con le verdure a dadini. Proprio il cavolo tritato diventa la finta base per un cous cous gluten free, colorato e ricco di gusto e salute!

(altro…)

Insalata di barbabietola, carote e mele

insalata-di-barbabietola-carote-e-mele

L’insalata di barbabietola, carote e mele è un contorno fresco, light, ricco di salute e gusto a base di frutta e verdura grattugiata e condita con un dressing alla senape.
Una ricetta davvero facile e veloce, senza cottura, perfetta per accompagnare i secondi di carne, dai colori splendidi e vivaci e dal gusto interessante. Deliziosa anche la consistenza croccante della frutta e verdura grattugiata, abbinata al dressing pungente e cremoso.

(altro…)

Svezzamento: polpette di pollo con zucchine e carote

polpette di pollo svezzamento

Era da un po’ di tempo che avevo abbandonato la rubrica dello svezzamento! Oggi vi lascio la ricetta delle polpette di carne bianca (pollo) in bianco saltate con zucchine e carote in padella.
Queste polpettine sono morbide, sane e leggere, perfette per i bambini dai 12 mesi che iniziano a masticare.

(altro…)

Slaw di cavolo cappuccio viola, mele e carote

Buongiorno e buon anno! Iniziamo questo 2016 con i soliti buoni propositi e quindi iniziamo con una ricetta light per smaltire i kg di troppo 😉
La coleslaw, chiamata in breve semplicemente slaw, è un’insalata di cavolo di origini angolsassoni. Insieme al cavolo cappuccio crudo affettato finemente vengono in genere aggiunti altri ingredienti  e per arricchire l’insalata si utilizza un condimento a base di maionese o latticello o semplicemente aceto e spezie.
E’ un piatto facile e veloce da preparare ideale per accompagnare i secondi di carne.
Se vi piace il sapore strong del cavolo allora provate assolutamente questa insalata saporita, aggiungendo anche carote grattugiate e fettine di mela annurca affettata sottilmente. Per il condimento vi consiglio questo gustoso dressing di yogurt alla senape.

(altro…)

Noodles di riso saltati con verdure speziate

noodles di riso con verdure

I noodles di riso saltati con verdure speziate sono un primo piatto leggero e velocissimo da preparare, per gli amanti dei sapori asiatici. La ricetta è adatta ai celiaci e ai vegani, non contenendo nè glutine nè alcun ingrediente di origine animale.
Ho comprato questi spaghetti di riso una volta e ne sono diventata dipendente, per me sono un’ottima soluzione salva pranzo.

(altro…)

Cupcake alle carote

cupcake alle carote
 I cupcake alle carote sono dei dolcetti morbidi e golosi, perfetti per una pausa sana e nutriente.
Si preparano velocemente (non serve la planetaria e nemmeno le fruste elettriche) con i soliti ingredienti base (farina, lievito, uova, zucchero) ma non contengono burro e sono arricchiti dalle carote e dalla purea di ananas o di banana. 
L’aggiunta delle spezie poi li rende ancora più profumati.
Se li provate gustateli con una bella tazza di tè. 

(altro…)

Nastri di carote alla soia con semi di sesamo

nastri di carote alla soia

Dopo le feste di Pasqua, i tortani, i casatielli, le pastiere, le uova di cioccolato e tutti i kg in più quello che ci vuole è qualche ricetta sana e light ma sempre gustosa!
I nastri di carote croccanti alla soia con semi di sesamo mettono d’accordo gli amici alla ricerca di ricette light, gli sglutinati, i vegetariani e i vegani…insomma un po’ tutti!
E poi non sono carini?
Inutile dirvi che si preparano in un nano secondo… 😉

Carote speziate arrosto con feta e menta

carote speziate arrosto
Buongiorno! 
Oggi restiamo sul leggero con un piatto colorato, speziato e vegetariano.
Le carote speziate arrosto condite con feta e menta fresca sono davvero irresistibili, facili e veloci da preparare…e vi sembrerà di essere in Marocco!  

(altro…)

Torta multivitaminica carote, arance e mandorle

Buongiorno e buon inizio anno a tutti!
Per iniziare alla grande questo 2015 vi propongo una ricetta per una dolce colazione multivitaminica.
La torta di carote, arance e mandorle vi conquisterà con la sua delicatezza e la sua consistenza leggermente umida.

La ricetta è tratta dal dolce blog di Antonella Fotogrammi di Zucchero, con qualche modifica

Ingredienti (per uno stampo da 24 cm)
500 g di carote (peso da sbucciate e grattugiate)
300 g di farina 00
100 g di farina di mandorle
300 g di zucchero
4 uova
il succo di 2 arance
100 ml circa di olio di semi
la buccia grattugiata di un’arancia
1 bustina di lievito per dolci

Preparazione
Per prima cosa sbucciate e grattugiate le carote e accendete il forno in modalità statica a 180°.

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero fino a quando saranno chiare e spumose, sempre sbattendo aggiungete l’olio, il succo d’arancia e le carote grattugiate.

Infine incorporate le farine setacciate con il lievito e la buccia d’arancia grattugiata.

Sbattete il composto fino a quando sarà liscio ed omogeneo, trasferitelo in uno stampo imburrato ed infarinato ed infornatelo a 180° per 50 minuti circa (fate sempre la prova stecchino per controllare la cottura).

Omaggio a Nigella: Venetian Carrot Cake

Buongiorno, Marzo è arrivato e il sole splende su Napoli. Ieri ho fatto una piccola spesa su Amazon in attesa del mio compleanno :). Per me, tre libri di cucina che di tanto in tanto vi voglio raccontare qui sul blog. In attesa di riceverli vi dò una piccola anticipazione…ecco la ricetta della Venetian Carrot Cake della mitica Nigella Lawson dal suo libro Kitchen, che tra poco potrò sfogliare centinaia di volte!
Se vi piacciono le carote e il gusto della pasta di mandorle, vi consiglio di provare assolutamente questa torta morbidissima, profumatissima e velocissima…in più la ricetta è gluten free!
Cosa state aspettando???



Ingredienti (per uno stampo da 24 cm – tra parentesi le mie note)

2/3 carote (il peso netto da grattugiate deve essere di circa 200/250 gr)
75 gr di uvetta
rum q.b. per ammollare l’uvetta (io ho usato l’acqua calda)
150 gr di zucchero semolato
125 ml di olio di oliva (io ho usato l’olio di semi di mais che è più leggero e delicato)
3 uova intere
250 gr di farina di mandorle
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
il succo e la buccia grattugiata di 1/2 limone (io ne ho usato 1 intero piccolo, assaggiate)
1/2 cucchiaino di noce moscata (io non l’ho messa)
3 cucchiai di pinoli (o comunque direi q.b.)

Preparazione
Per prima cosa accendete il forno in modalità statica a 180°, mettete nell’acqua caldissima o nel rum l’uvetta e preparate le carote: lavatele, pulitele e grattugiatele finemente.
In una ciotola sbattete con le fruste lo zucchero con l’olio, poi aggiungete l’estratto di vaniglia e le uova e continuate a sbattere. Quando il tutto sarà ben amalgamato aggiungete la farina di mandorle, la noce moscata, le carote grattugiate, l’uvetta ben sgocciolata e strizzata e infine il succo filtrato e la buccia di limone e mischiate.
Ungete uno stampo rotondo con dell’altro olio e foderatelo con carta da forno. Versate l’impasto nella teglia, aggiungete i pinoli in superficie e infornate per 35/40 minuti circa.

Tips & Tricks

la ricetta originale prevede di tostare i pinoli prima di aggiungerli sulla torta. Ho trovato questa ricetta anche sul blog di Arabafelice in cucina e lei consigliava di non tostarli per evitare che in forno si bruciassero e così ho fatto! grazie!
la ricetta originale prevede anche una crema di accompagnamento che non ho fatto. Se volete potete semplicemente mischiare 250 gr di mascarpone con 2 cucchiaini di zucchero a velo e 1 cucchiaio di rum e la crema è pronta!
Per i tempi di cottura, nel mio forno ci sono voluti 35 minuti scarsi ma solo perché il mio stampo era un po’ più grande del previsto (26 cm invece di 24) e dunque la torta era più sottile. In ogni caso vale la prova stecchino, ma considerate che questa torta deve essere abbastanza umida;
Ultima cosa importantissima: le carote grattugiate vanno asciugate benissimo con carta assorbente altrimenti perderanno troppa acqua nel dolce!

Rotary peeler by Joseph Joseph

CONSIGLIA Baci di dama salati alla curcuma