Show cooking Scavolini Store Caserta Sud

Chi mi segue sui social avrà visto la scorsa settimana una serie di locandine e foto dello Show cooking nel nuovo Scavolini Store di Caserta Sud, che mi ha visto protagonista insieme all’amica blogger Marinella Petrarca di Un biscotto per due.
Grazie ad iFood e al progetto iFood inStore con Scavolini, Il 6 maggio scorso ho preso parte al mio primo show cooking dedicato alle rose e ispirato alla loro fioritura nel mese di Maggio, anche in onore alla Festa della mamma. 

(altro…)

Speciale insalate

speciale insalate

Chi di voi mi segue ormai avrà capito la mia passione per le insalate.
Insalata non significa assolutamente per forza dieta e non significa di certo tristezza.
Spesso si preparano con soli ingredienti crudi, a volte si utilizzano invece cibi cotti e molto spesso vengono accompagnate da gustosi dressing.
Oggi vi lascio una rassegna dettagliata con tutte le insalate presenti sul blog…e non solo!

(altro…)

07-01-2015 il nostro giorno speciale!

Eccomi qui, non sono scomparsa!
Oggi nessuna ricetta, solo un passaggio veloce sul mio amato blog per salutarvi e annunciarvi la nascita del nostro piccolo Carlo esattamente 16 giorni fa in una bellissima giornata di sole.
3,130 kg di infinita dolcezza e tantissimi capelli <3

Ci vediamo prossimamente….
Giorgia

Crostatine ai fichi con crema al formaggio per salutre l’estate – Re-cake #11

Quest’estate pare proprio non voglia lasciarci. Non so da voi, ma qui a Napoli il caldo è opprimente.
In attesa di un po’ di fresco e di tutte le prelibatezze che l’autunno porta con sé vi lascio un’ultima ricetta con i miei amati fichi!
Dopo i fichi al forno ripieni e i millefoglie di pane guttiau con fichi e ricotta, arrivano su Barbie Magica Cuoca le crostatine con fichi, rosmarino e crema al formaggio…una vera delizia!

La ricetta è quella proposta dalle amministratrici del gruppo Re-cake (SaraSilviaMiriaElisaSilvietta) per la sfida di Settembre.
Ho seguito la ricetta fedelmente aggiungendo solo 20 grammi di noci all’impasto della frolla.
Eccola per voi!

Ingredienti x circa 12 crostatine

Per la frolla
112 gr di burro a temperatura ambiente
57 gr di zucchero semolato
150 gr di farina 00
1 rosso d’uovo (grande)

20 gr di noci tritate grossolanamente

Per il ripieno
8 fichi maturi tagliati in 4 parti
3 cucchiai di zucchero di canna
3 ramoscelli di rosmarino
225 gr di mascarpone
110 gr di formaggio di capra
62 gr di yogurt greco bianco
1 cucchiaio di zucchero semolato
37 gr di miele


Preparazione

Per prima cosa preparate la frolla

Lavorate in una ciotola (o nella planetaria con il gancio a K) il burro con lo zucchero finché non diventa cremoso.

Aggiungetevi la farina precedentemente setacciata, le noci tritate e il rosso d’uovo e lavorate fino a ottenere un impasto omogeneo. Infarinate il vostro ripiano e formate una palla che dovrà riposare in frigo per almeno un’ora. Il vostro impasto potrebbe risultare appiccicoso ma non preoccupatevi, è normale.

Riprendete l’impasto, stendetelo sul ripiano infarinato e andate a formare dei cerchi di impasto con i quali foderare i vostri stampini. Riponete gli stampini per una decina di minuti in frigo e, successivamente, infornateli per 30-35 minuti nel forno preriscaldato a 180°.


Preparate il ripieno

Mettete i fichi tagliati a metà nella leccarda rivestita con carta forno, spolverizzateli con lo zucchero di canna e qualche ago di rosmarino. Metteteli a grigliare in forno (modalità grill) fino a quando non saranno caramellatati (ci vorranno al massimo 10 minuti).

In un mixer unite il mascarpone con il formaggio di capra e lo zucchero, lavorate il tutto finché non sarà cremoso. Unitevi quindi lo yogurt e il miele e mescolate con cura.

Stendete la crema ottenuta nelle crostatine ormai raffreddate e decorate con i fichi.

Tips & Tricks

potete sostituire il mascarpone con un altro formaggio cremoso (philadelphia, ricotta ecc…)
per foderare gli stampini per crostatine, utilizzate un bicchiere con diametro leggermente più largo di quello degli stampini e pigiate delicatamente con le dita sul fondo degli stampini e poi lungo i bordi eliminando la frolla in eccesso

Con questa ricetta partecipo al Re-cake #11 di settembre

Insalata settembrina con carpaccio, gorgonzola, uva e noci

Ogni tanto un’insalata di quelle ricche risolve il pranzo, soprattutto se si va di fretta.
Niente di cotto allora, solo ingredienti freschi e perfettamente combinati tra di loro.
Oggi vi propongo un’insalata con carpaccio di bresaola, gorgonzola, uva rosa e noci, perfetta anche per gli amici sglutinati!
Ingredienti x2 persone
80 g di misticanza
1 grappolo scarso di uva rossa
gorgonzola q.b.
80 g di carpaccio di bresaola
6 gherigli di noci
olio extra vergine d’oliva, aceto balsamico, sale e pepe per condire

Preparazione
L’unica cosa da fare è marinare per 5-10 minuti il carpaccio con olio, aceto, sale e pepe e il succo di 3-4 acini d’uva.
Successivamente componete la vostra insalata con tutti gli ingredienti e conditela con la marinata del carpaccio.
Tips & Tricks

per una versione più light potete utilizzare il formaggio primo sale al posto del gorgonzola

Millefoglie di pane guttiaù con ricotta, miele, fichi e noci

Ancora un antipasto e ancora fichi!

Anche oggi facile e veloce da preparare, ma golosamente squisito e perfetto come finger food per i vostri buffet!
E allora che aspettate…avete comprato i fichi? 🙂


Ingredienti x 12 finger food
3 fichi 
200 – 250 g di ricotta di pecora/capra
sale, pepe e timo q.b.
6 gherigli di noci
3 cucchiaini circa di miele per completare (miele di cedro per me)
pane guttiaù (pane carasau condito con olio e sale e infornato)


Preparazione

Lavate e asciugate i fichi, sbucciateli (o lasciate la buccia a seconda del vostro gusto) e tagliateli in 4 parti.

Setacciate la ricotta e lavoratela con sale, pepe e qualche fogliolina di timo fino ad amalgamare bene il tutto. Con l’aiuto di una sac a poche aggiungete un giro di ricotta su un pezzetto di pane guttiaù, coprite con un altro strato di pane e aggiungete di nuovo altra ricotta.

Sul secondo strato di ricotta adagiate un quarto di fico, irrorate con un po’ di miele e spolverizzate con i gherigli di noci a pezzetti.

Servite immediatamente per evitare che la ricotta spugni il pane.

Tips & Tricks

potete servire i vostri finger food su delle foglie di fico ben lavate ed asciugate.
se volete prepararli con un pò di anticipo, vi consiglio di anticipare solo la preparazione dei fichi e della ricotta che potrete poi lasciare in frigo, ma di comporli solo poco prima di servirli per evitare che il pane si spugni.
se non trovate il pane guttiaù già pronto, potete prepararlo con il pane carasau. Basterà condirlo leggermente con olio e sale e passarlo nel forno caldo per pochissimi minuti, il tempo necessario per farlo diventare croccante.
In alternativa, potete tagliare delle fettine di pane sottilissime, condirle sempre con olio e sale ed infornarle qualche minuto.

Fichi al forno ripieni di caprino, prosciutto crudo e timo

Settembre, periodo di fichi.
Favolosi sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate.
Se volete preparare degli antipasti di stagione sfiziosi, allora correte a comprarli e in pochi minuti darete vita ad una ricetta davvero golosa 😉


Ingredienti x 5 fichi
(ricetta ispirata dal blog Due Bionde in Cucina)

5 fichi
50 g circa di formaggio di capra morbido
1 fetta di prosciutto crudo non troppo sottile
glassa di aceto balsamico q.b.
timo q.b.

Preparazione
Per prima cosa riscaldate il forno a 200°, tagliate il prosciutto crudo a pezzetti piccolissimi e infornateli su un foglio di carta da forno per circa 10 minuti, finchè non risulterà ben croccante.

Lavate i fichi, asciugateli ed incideteli dall’alto verso il basso formando una croce. Premete l’estremità per farli aprire leggermente a spicchi.

Posizionateli su una teglia rivestita con un foglio di carta alluminio e farciteli con il formaggio di capra a tocchetti, le briciole croccanti di crudo, qualche rametto di timo e qualche goccia di aceto balsamico o glassa.

Richiudete il foglio di carta alluminio verso l’alto e infornate la teglia per 10 minuti in forno preriscaldato a 200°.

Serviteli ben caldi come antipasto.

Tips & Tricks

potete farcire i fichi con gli ingredienti che preferite in base al vostro gusto personale

Gateau di pesce bandiera, scarole e mozzarella di bufala per #terradifuoco

Buon venerdì e buon weekend! Qui proveremo ad andare a mare nella speranza che torni il sole!
Intanto vi lascio una ricetta fatta con tanto amore per il contest #terradifuoco, un contest dedicato alla mia terra e a quanto di più buono si produce in Campania.
La scelta della ricetta è stata davvero dura, sentivo una certa pressione proprio per il fatto di essere nata e cresciuta qui…ad ogni piatto mi sembrava mancasse qualcosa…insomma alla fine mi sono buttata!
Ho scelto una preparazione a base di pesce bandiera, un pesce azzurro molto magro, scarola alla napoletana saltata con olive taggiasche, capperi e pinoli e la mitica mozzarella di bufala!
Mi raccomando partecipate anche voi a questo contest, più siamo e con più forza potremo raccontare un’altra storia della Campania #terrameravigliosa


Ingredienti x 4persone

(ricetta tratta dal libro Le ricette di Napoli di Luciano Pignataro)

1kg di pesce bandiera sfilettato
100 g. di mozzarella
1 scarola (saltata in padella con olio extravergine di oliva, aglio, peperoncino, una manciata di olive nere, una manciata di capperi, un cucchiaio di pinoli)
Sale e pepe
Olio Extravergine d’oliva
Pangrattato

1 cucchiaio di pinoli

Preparazione
Pulite la scarola eliminando l’estremita, tagliatela a pezzetti e lavate con abbondante acqua fresca. Mettetela a scolare in un colapasta. Intanto preparate un soffritto con olio aglio e peperoncino, quando il soffritto sarà pronto aggiungete le scarole nella pentola, copritele con un coperchio e lasciatele stufare per circa 10 minuti mischiando di tanto in tanto. A questo punto aggiungete le olive nere snocciolate, i capperi (lavati e asiugati) e i pinoli, alzate la fiamma e lasciate cuocere altri 5 minuti, finchè il liquido di cottura non si sarà asciugato. Aggiustate di sale e tenete da parte.

Private i filetti del pesce bandiera della pelle, posizionateli tra due fogli di pellicola trasparenti e batteteli.  Conditeli con un po’ di olio, sale e pepe. 

Con l’aiuto di un coppapasta, procedete con il gateau, alternando uno strato di pesce con una di scarola, dopo il secondo strato, appoggiate una fetta sottile di mozzarella quindi continuare con un altro strato di scarola ed uno di pesce ed alla fine cospargere di pangrattato. 
Senza rimuovere il coppapasta, cuocete il gateau in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, attivando la funzione grill gli ultimi 2-3 minuti. 
Passate il coltello intorno ai bordi del coppapasta, rimuovetelo con cautela, spolverizzate il gateau con i pinoli precedentemente tostati in padella e tritati e servite ben caldo.

Tips & Ticks

potete servire i gateau come antipasto o come secondo accompagnandolo con delle verdure di stagione grigliate;
per eliminare la pelle del pesce bandiera, vi consiglio di procedere per ogni filetto dall’esterno verso la parte centrale con un coltello affilato o con le forbici.

Nutella cheesecake (senza cottura)

Buongiorno! ieri ho saltato la mia unica e certa pubblicazione….quella del lunedì…ma mi farò perdonare con questa ricetta facilissima, fresca, goduriosa e furbissima della grande Nigella e sperimentata già dalla regina delle ricette furbe Stefania (alias Arabafelice).

Non mi perderò in chiacchiere….questa fantastica cheesecake fredda alla nutella parla da sola…non vi resta che provarla 😉


Ingredienti 
(ricetta di Nigella Lawson)
per una teglia a cerniera da 24cm

250 g di biscotti tipo Digestive
75g di burro morbido
un barattolo da 400g di Nutella, a temperatura ambiente
100 g di nocciole tostate grossolanamente frullate
500 g di formaggio tipo Philadelphia a temperatura ambiente
60 g di zucchero a velo setacciato

Preparazione

per la base

Spezzettate i biscotti nel robot da cucina, aggiungete il burro morbido a pezzi, un cucchiaio di Nutella (dal totale degli ingedienti) e 25 g di noccciole tostate a pezzi.
Passate il composto al mixer finchè non risulterà ben amalgamato e simile a sabbia bagnata.Versatelo nella tortiera a cerniera e stendetelo in uno strato uniforme senza risalire sui lati. Mettere in freezer a rassodare.
per la farcia
Battete con le fruste il Philadelphia a temperatura ambiente con lo zucchero a velo setacciato  per tre minuti di orologio.
Quando risulterà chiaro e ben montato, unite la Nutella (sempre a temperatura ambiente) e continuate a frullare finchè il tutto sarà ben amalgamato.

Prendete la base dal freezer e versatevi la crema preparata, livellatela e spolverizzate subito con le nocciole rimaste tritate grossolanamente.

Mettete in frigo per una notte e dieci minuti in freezer prima di rimuovere il bordo della teglia a cerniera, avendo l’accortezza di passare prima una lama tra il dolce e lo stesso.
Servite ben freddo.


Tips & Tricks

il dolce è più buono e si taglia molto meglio quando è ben freddo…ancora di più due giorni dopo!
crea dipendenza

Frittata di zucchine e fiori di zucca…AL FORNO!

Un’eresia…la frittata non fritta! Ma è possibile? Si, con il forno tutto è possibile!
Allora dimenticate l’olio che schizza, dimenticate frittate bruciacchiate, dimenticate frittate spappolate nel tentativo di girarle con coperchio, piatto ecc ecc…
Basta un tegame, un forno, una trentina di minuti e la frittata non fritta è pronta!
…poi non dite che la prova costume incombe!


Ingredienti per un tegame da 24 cm
5 uova
700 g di zucchine picole bollite o saltate in padella
parmigiano, pecorino, sale e pepe q.b.
5/6 fiori di zucca
1/4 di bicchiere di latte (facoltativo)

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Pulite i fiori di zucca aprendoli delicatamente ed eliminando il pistillo interiore. Richiudeteli, togliete il gambo, lavateli delicatamente con acqua fredda, scuoteteli e metteteli ad asciugare su un canovaccio.

In una terrina sbattete le uova con il sale, i formaggi, il pepe e il latte, aggiungete le zucchine e fate amalgamare bene il tutto.

Foderate il tegame con carta da forno. Versatevi il composto di uova e zucchine e disponete i fiori a raggiera spingendoli delicatamente nel composto.

Infornate per circa 30 minuti e comunque finché la frittata non risulterà ben dorata e cotta al centro.

 

Tips & Tricks

la frittata è più saporita con le zucchine saltate in padella con olio e cipolla, le zucchine non devono essere troppo sottili e non devono essere troppo cotte in modo da non rompersi;
potete aggiungere del basilico, della menta o del timo fresco a vostra scelta;
controllate la cottura del centro con uno stuzzicadenti;
per evitare che la superficie bruci troppo potete coprirla verso la fine della cottura con della carta argentata;
potete semplicemente ungere il ruoto con dell’olio se non avete la carta da forno!

CONSIGLIA Risotto al salto