Gateau di pesce bandiera, scarole e mozzarella di bufala per #terradifuoco

Buon venerdì e buon weekend! Qui proveremo ad andare a mare nella speranza che torni il sole!
Intanto vi lascio una ricetta fatta con tanto amore per il contest #terradifuoco, un contest dedicato alla mia terra e a quanto di più buono si produce in Campania.
La scelta della ricetta è stata davvero dura, sentivo una certa pressione proprio per il fatto di essere nata e cresciuta qui…ad ogni piatto mi sembrava mancasse qualcosa…insomma alla fine mi sono buttata!
Ho scelto una preparazione a base di pesce bandiera, un pesce azzurro molto magro, scarola alla napoletana saltata con olive taggiasche, capperi e pinoli e la mitica mozzarella di bufala!
Mi raccomando partecipate anche voi a questo contest, più siamo e con più forza potremo raccontare un’altra storia della Campania #terrameravigliosa


Ingredienti x 4persone

(ricetta tratta dal libro Le ricette di Napoli di Luciano Pignataro)

1kg di pesce bandiera sfilettato
100 g. di mozzarella
1 scarola (saltata in padella con olio extravergine di oliva, aglio, peperoncino, una manciata di olive nere, una manciata di capperi, un cucchiaio di pinoli)
Sale e pepe
Olio Extravergine d’oliva
Pangrattato

1 cucchiaio di pinoli

Preparazione
Pulite la scarola eliminando l’estremita, tagliatela a pezzetti e lavate con abbondante acqua fresca. Mettetela a scolare in un colapasta. Intanto preparate un soffritto con olio aglio e peperoncino, quando il soffritto sarà pronto aggiungete le scarole nella pentola, copritele con un coperchio e lasciatele stufare per circa 10 minuti mischiando di tanto in tanto. A questo punto aggiungete le olive nere snocciolate, i capperi (lavati e asiugati) e i pinoli, alzate la fiamma e lasciate cuocere altri 5 minuti, finchè il liquido di cottura non si sarà asciugato. Aggiustate di sale e tenete da parte.

Private i filetti del pesce bandiera della pelle, posizionateli tra due fogli di pellicola trasparenti e batteteli.  Conditeli con un po’ di olio, sale e pepe. 

Con l’aiuto di un coppapasta, procedete con il gateau, alternando uno strato di pesce con una di scarola, dopo il secondo strato, appoggiate una fetta sottile di mozzarella quindi continuare con un altro strato di scarola ed uno di pesce ed alla fine cospargere di pangrattato. 
Senza rimuovere il coppapasta, cuocete il gateau in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, attivando la funzione grill gli ultimi 2-3 minuti. 
Passate il coltello intorno ai bordi del coppapasta, rimuovetelo con cautela, spolverizzate il gateau con i pinoli precedentemente tostati in padella e tritati e servite ben caldo.

Tips & Ticks

potete servire i gateau come antipasto o come secondo accompagnandolo con delle verdure di stagione grigliate;
per eliminare la pelle del pesce bandiera, vi consiglio di procedere per ogni filetto dall’esterno verso la parte centrale con un coltello affilato o con le forbici.

Comments

  1. Leave a Reply

    m4ry
    11 luglio 2014

    Che bella questa ricetta…bellissimo l'abbinamento di sapori così come la presentazione 🙂 Un abbraccio e felice week-end 🙂

  2. Leave a Reply

    Miu Mia
    12 luglio 2014

    Come non unirmi a te appoggiando completamente questa iniziativa! Da buona napoletana al grido di Campania #terrameravigliosa. Brava Giorgia!
    Mi manca un sacco la mozzarella, ora che guardo queste foto…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Tartellette di cous cous con crema e frutta