Omaggio a Nigella: Venetian Carrot Cake

Buongiorno, Marzo è arrivato e il sole splende su Napoli. Ieri ho fatto una piccola spesa su Amazon in attesa del mio compleanno :). Per me, tre libri di cucina che di tanto in tanto vi voglio raccontare qui sul blog. In attesa di riceverli vi dò una piccola anticipazione…ecco la ricetta della Venetian Carrot Cake della mitica Nigella Lawson dal suo libro Kitchen, che tra poco potrò sfogliare centinaia di volte!
Se vi piacciono le carote e il gusto della pasta di mandorle, vi consiglio di provare assolutamente questa torta morbidissima, profumatissima e velocissima…in più la ricetta è gluten free!
Cosa state aspettando???



Ingredienti (per uno stampo da 24 cm – tra parentesi le mie note)

2/3 carote (il peso netto da grattugiate deve essere di circa 200/250 gr)
75 gr di uvetta
rum q.b. per ammollare l’uvetta (io ho usato l’acqua calda)
150 gr di zucchero semolato
125 ml di olio di oliva (io ho usato l’olio di semi di mais che è più leggero e delicato)
3 uova intere
250 gr di farina di mandorle
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
il succo e la buccia grattugiata di 1/2 limone (io ne ho usato 1 intero piccolo, assaggiate)
1/2 cucchiaino di noce moscata (io non l’ho messa)
3 cucchiai di pinoli (o comunque direi q.b.)

Preparazione
Per prima cosa accendete il forno in modalità statica a 180°, mettete nell’acqua caldissima o nel rum l’uvetta e preparate le carote: lavatele, pulitele e grattugiatele finemente.
In una ciotola sbattete con le fruste lo zucchero con l’olio, poi aggiungete l’estratto di vaniglia e le uova e continuate a sbattere. Quando il tutto sarà ben amalgamato aggiungete la farina di mandorle, la noce moscata, le carote grattugiate, l’uvetta ben sgocciolata e strizzata e infine il succo filtrato e la buccia di limone e mischiate.
Ungete uno stampo rotondo con dell’altro olio e foderatelo con carta da forno. Versate l’impasto nella teglia, aggiungete i pinoli in superficie e infornate per 35/40 minuti circa.

Tips & Tricks

la ricetta originale prevede di tostare i pinoli prima di aggiungerli sulla torta. Ho trovato questa ricetta anche sul blog di Arabafelice in cucina e lei consigliava di non tostarli per evitare che in forno si bruciassero e così ho fatto! grazie!
la ricetta originale prevede anche una crema di accompagnamento che non ho fatto. Se volete potete semplicemente mischiare 250 gr di mascarpone con 2 cucchiaini di zucchero a velo e 1 cucchiaio di rum e la crema è pronta!
Per i tempi di cottura, nel mio forno ci sono voluti 35 minuti scarsi ma solo perché il mio stampo era un po’ più grande del previsto (26 cm invece di 24) e dunque la torta era più sottile. In ogni caso vale la prova stecchino, ma considerate che questa torta deve essere abbastanza umida;
Ultima cosa importantissima: le carote grattugiate vanno asciugate benissimo con carta assorbente altrimenti perderanno troppa acqua nel dolce!

Rotary peeler by Joseph Joseph

Comments

  1. Leave a Reply

    valentina
    3 marzo 2014

    Ho avuto modo di provare qualche ricetta di Nigella, e sono rimasta sempre soddisfatta! E spesso sono semplici da realizzare. Mi piace questa torta, e magari proverei anche la crema in abbinamento!
    Ti abbraccio, e facci sapere quali altri libri di cucina ti sei comprata, aspettiamo ricette e recensioni 😉

    • Leave a Reply

      barbiemagicacuoca
      3 marzo 2014

      Infatti anche questa torta è semplicissima e super veloce da realizzare! i libri ve li farò conoscere non appena arriveranno, purtroppo non prima del 18 marzo..sto fremendo 😀
      buona giornata valentina!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Bruschetta di melanzane